Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
La Mia Londra

"La mia Londra" di Federica

9 Novembre 2014 , Scritto da Flavia Zarba

"La mia Londra" di Federica

Ed eccoci gia' con un'altra toccante testimonianza .. Questa volta a parlare è una giovane italiana, avvocato in carriera, trasferitasi da Roma a Londra...

Nome: Federica

Anni: 27

Professione: Avvocato in-house

Cosa ti piace di Londra?

Il ritmo. Il movimento in questa citta’ e’ un movimento sempre finalizzato e mai fine a se stesso: tutto e tutti si muovono velocissimamente per migliorare ogni cosa.

E questo fa si' che Londra sia una citta’ piena di stimoli opportunità e prospettive.

Cosa NON ti piace di Londra?

Non mi piacciono 2 cose:

La prima e’che in tutto questo bellissimo movimento imperversa la solitudine.

La Londra che conosco e’ quella di persone sole, senza la loro famiglia, senza i veri affetti vicini.

La seconda cosa che non mi piace e’ la materialità: Londra è bella se puoi permettertela, se non puoi permetterla consiglierei a chiunque di starne lontano perché non c’è niente di bello, o ben poco, che non costi (e caro) piu di qualsiasi altra città che ho visitato o abitato.

Perche' la tua scelta di teasferirti a Londra?

La mia scelta e’ stata quella di accettare la proposta di trasferimento da parte della mia azienda che ha evidentemente optato per l’investimento di risorse in un paese profittevole.

Descrivi "la tua Londra"...

La mia Londra è certamente e fortunatamente amazing.

La mia Londra è il mio super ufficio dove ho finalmente imparato a “lavorare” in cui dopo il Good Morning iniziale si sentono solo le dita che battono sulle tastiere dei pc.

La mia Londra sono i miei colleghi che sono l’esatto contrario dei miei ex colleghi romani: mai una pausa, mai una battuta fuori luogo, mai una risata ma allo stesso tempo alla continua ricerca di cose da fare per socializzare post ufficio (e questo proprio perché nessuno ha nessuno a casa ad aspettarlo).

La mia Londra e’ la mia minuscola casina che ho scelto dopo aver visto tanti di quei tuguri con mio padre che ad ognuno mi diceva “questi sono matti, io qui non ti ci lascio” che me ne sono all’istante innamorata.

La mia Londra è la storia a distanza con il mio fidanzato che è la una delle tante storie di oggi: quella dei voli low cost, whatsupp e skype.

E poi la mia Londra sono tanti nuovi amici.



Cosa ti manca dell'Italia?

Risponderei che mi manca il mio paese. Punto.

Se però devo dire cosa mi manca risponderei senza dubbio le persone che amo davvero – quanto è triste pensare che se una mattina ho bisogno di abbracciare mia madre non posso raggiungerla!

Pensi di rimanere a Londra per il resto della tua vita?

No, non lo penso.. ma non escludo accadrà.

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post