Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
La Mia Londra

La Mia Londra di Jacopo

6 Marzo 2015 , Scritto da Flavia Zarba

Vorrei far aprire gli occhi agli italiani che hanno ancora fiducia in un sistema che li sta governando e limitando da troppo tempo.

So di essere all'inizio di un nuovo viaggio, spero solo che questo viaggio duri per sempre.

Ecco laMiaLondra di Jacopo, autore, con due amici, di una compagnia creativa, a Londra... "un'organizzazione all'interno della quale la creatività, l'arte e la cultura possano crescere e svilupparsi incontaminate, garantendo un ambiente libero dalle leggi del mercato" con lo scopo ultimo di tornare, un giorno, in Italia, con gli occhi aperti e la determinazione di lottare contro il sistema.

Nome: Jacopo
Età: 25
Professione: Creative Director di Togada.
Cosa ti piace della Tua Londra? In breve? Vivere a Londra significa girare il mondo in una città!
E cosa non ti piace? Non vorrei risultare cinico e senza poesia.. ma la risposta è l'affitto!!!! Aumentato quasi del 10% solo nell'ultimo anno.

Perchè hai scelto proprio Londra? Pensai un giorno ..."Vado 6 mesi a imparare l'inglese"... a Settembre saranno 4 anni che sono qui.

Descrivi la tua Londra: Arrivato a Londra, nel 2011, non avevo idea di cosa mi aspettasse.

Ho iniziato a lavorare come bar-back il giorno successivo ed ho capito cosa fosse il lavoro pesante. Turni lunghi 14 ore senza pause, portando pesi, correndo su e giù e pulendo cose che non vorre elencare :)

Dopo qualche mese, ricevute diverse promozioni e offerte di lavoro, mi sono persino messo in proprio e lavoravo per agenzie di ristorazione come freelancer.

La frustrazione iniziava a salire, capivo, ogni giorno di più, che non stavo facendo altro che vendere alcool alle persone da ormai più di 2 anni e, essendo sempre stato un creativo ed un pensatore, questa cosa mi stava molto stretta.Con due carissimi amici, fratelli direi, abbiamo preso una decisione: quella di mollare tutto e creare un'organizzazione all'interno della quale la creatività, l'arte e la cultura possano crescere e svilupparsi incontaminate, garantendo un ambiente libero dalle leggi del mercato. E così eccomi a fare finalmente quello che ho sempre sognato di fare, circondato da un sacco di gente con progetti, ambizioni, idee, aspirazioni.

Si continua, day by day a supportarci a vicenda per creare qualcosa che possa essere, un giorno, in grado di dare il nostro contributo a questo mondo. So di essere all'inizio di un nuovo viaggio, spero solo che questo viaggio duri per sempre.


Tornerai in italia? You never know..ma, al momento, come da decenni, purtroppo la mafia ha troppo potere in Italia e non potrei sicuramente portare avanti i miei ideali senza andarci di mezzo.

Vorrei prima ottenere un po' di voce in capitolo, per poi, un giorno, cercare di far aprire gli occhi agli italiani sulla realtà di quel sistema che li sta governando da troppo tempo e sul quale ripongono ancora la loro fiducia.

La Mia Londra di Jacopo

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post